Che cos'è il Nordic Walking

Il Nordic Walking, camminata nordica, è uno sport che si pratica all’aria aperta. Lo dice il nome, si cammina in modo naturale, ma sfruttando al massimo la capacità di spinta del piede e di tutta la gamba fino ai glutei ed alla schiena!
Si differenzia dalla Camminata Sportiva perché vengono utilizzati per questo sport di cammino dei bastoncini particolari, muniti di un guantino che consente non solo di poter aprire e chiudere le mani coordinandole tra loro e con i diversi tipi di passi, ma di SPINGERSI in modo tale da ottenere una propulsione sia con le gambe che con le braccia!
Perché “Nordica”? Perché deriva dagli allenamenti estivi degli atleti di sci da fondo, che ovviamente si praticavano in passato prevalentemente nei Paesi Nordici.
Per chi è adatto?
Ottimo per tutti, dai bambini agli adulti fino agli anziani, dove non ci siano controindicazioni al cammino, il bastoncino è di aiuto nell’equilibrio e nel togliere peso dalle articolazioni. Inoltre il lavoro che si fa sulla respirazione è di ottimo supporto, soprattutto per preparazioni atletiche sportive!

Quali sono i benefici del Nordic Walking?

  • ESERCIZIO FISICO COMPLETO di TONIFICAZIONE: rassoda gambe, glutei, braccia, pettorali e addominali
  • MIGLIORA la POSTURA: mobilizza la colonna vertebrale e la rinforza dandole stabilità
  • AUMENTA la COORDINAZIONE e l’EQUILIBRIO: di basso impatto articolare
  • MIGLIORA le funzioni CARDIOVASCOLARI: l’allenamento può essere leggero, medio o ad alta intensità
  • MIGLIORA la CIRCOLAZIONE periferica grazie alla rullata del piede e l’apertura e chiusura della mano
  • MIGLIORA il TONO dell’UMORE: riducendo ansia e stress grazie al contatto con la natura, ed alla compagnia! (riduce la produzione di cortisolo e favorisce la serotonina)
  • RALLENTA l’INVECCHIAMENTO: TOP↑ nell’OSTEOPOROSI (perché è un’attività sportiva all’aria aperta)
  • Migliora la risposta del sistema IMMUNITARIO se praticata come un’attività sportiva di media intensità e costantemente
  • In base alla tipologia di allenamento che si segue, si possono avere ottimi risultati in presenza di alti livelli di glicemia e colesterolo

Come si svolge il Nordic Walking?

La SINW (Scuola Italiana di Nordic Walking) ha elaborato 5 fasi di apprendimento fondamentali per imparare correttamente la Tecnica del Nordic Walking e ottenere così i suoi molteplici benefici.
Il “fai da te”, si è osservato, crea traumi alle piccole articolazioni per un utilizzo improprio del bastoncino!
Si consiglia sempre di praticarlo con istruttore qualificato.

Quali sono abbigliamento e attrezzatura adatti per il Nordic Walking?

Il Bastoncino per il Nordic Walking
Vi direte “sì sì li ho visti in montagna camminare coi bastoncini”!...Ma il bastoncino da Nordic Walking è molto diverso da quello del Trekking, che ha uno scopo ed una tecnica differente!
Il bastoncino da Nordic Walking è più sottile e leggero, può essere fisso o a più snodi, e di diversi materiali. Il costo ovviamente varia per qualità e tipologie.

Abbigliamento per il Nordic Walking
L’abbigliamento adatto è il cosiddetto abbigliamento “a cipolla” che usano anche i corridori, o il ciclisti, dove l’intimo si consiglia di materiale tecnico traspirante, la maglia adeguata alla stagione come il pantalone, un antivento/antipioggia, un marsupio o zainetto leggero (per i documenti ed uno snack e dell’acqua). Le SCARPE sono fondamentali: inizialmente tipo running vanno bene, ma poi si dovrà capire qual è il tipo di terreno dove ci si allena prevalentemente. In inverno si consiglia una scarpa in goretex.

Dove si può praticare il Nordic Walking?

Il termine” Nordica” non è però da associare alla camminata di montagna come se parlassimo di trekking, la tecnica del Nordic Walking infatti è diversa e si pratica su tutti i tipi di terreno, non solo in montagna e con pendenze massimo di 8°. Per pendenze maggiori la tecnica di spinta viene modificata con tecniche specifiche, poiché difficilmente si trovano terreni esclusivamente alle pendenze adatte al Nordic Walking! Le dolci colline marchigiane si prestano molto a questo tipo di sport, che oltre a tonificare corpo e mente, dà la possibilità di apprezzare la bellezza naturalistica del nostro territorio.

Quando è preferibile praticare il Nordic Walking?

Il Nordic Walking si può praticare tutto l'anno, preferibilmente in primavera (aprile-maggio), estate e autunno (settembre-ottobre-novembre).

Itinerari di Nordic Walking nelle Marche

  • La spiaggia sabbiosa e compatta di Falconare e di Senigallia si presta ad un buon allenamento senza troppi affaticamenti.
  • Il Parco del Cardeto ad Ancona presenta un sentiero dedicato che passando dal vecchio faro arriva al Duomo di Ancona con stupendi belvedere a picco sul mare.
  • Offagna, cittadina medievale, offre altri percorsi nella campagna e nel centro paese che si possono unire per gustare a 360°sia la natura che l’enogastronomia del territorio visitando la Cantina Malacari a fine percorso, o visitare il museo delle armi antiche nella Rocca del centro.
  • I percorsi di varia lunghezza lungo il fiume Musone attraversano campi con uliveti e vigneti, di facile percorribilità sono già alle pendici del Monte Conero.
  • Parco del Conero: sentieri che presentano più salite e discese, belvedere sulla Riviera del Conero e profumi della macchia mediterranea.
  • Abbazia di Fiastra (Mc) percorsi di varia lunghezza che si snodano intorno all’abbazia benedettina fino alle rovine dell’anfiteatro romano di Urbisaglia.

Dove dormire per praticare Nordic Walking nelle Marche

Presso il B&B Time-out potrai pernottare e richiedere alla proprietaria, Vittoria Mancinelli, delle lezioni di Nordic Walking, in quanto istruttrice della SINW. Allenarsi insieme è più bello!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi